Carattere:A-A+N
Mulini ad acqua

Nicola Schillaci, <<Mulini ad acqua. Itinerario lungo i fiumi Troina e Cerami>>, pp. 120, Legambiente – Circolo "Ancipa" Troina, Distribuito dalla Provincia Regionale di Enna, Multigrafica Troinese del V.C.R., Troina, 2001.


Nella zona nord della provincia di Enna, nell'ambito dei territori di Troina e Cerami, si possono osservare una serie di fabbricati e ruderi che un tempo costituivano le strutture preposte alla molitura dei cereali. Permettendo, infatti, la trasformazione di tali derrate sullo stesso luogo di produzione, il mulino ad acqua č stato per secoli uno strumento determinante nella definizione dei delicati equilibri uomo-ambiente.

La rigorosa ricerca effettuata da Nicola Schillaci, proposta sotto forma di itinerario, identifica e ricostruisce la fervente attivitā che caratterizzava la vita quotidiana all'interno delle campagne ed, in particolare, lungo due corsi d'acqua, i fiumi Troina e Cerami, che hanno in comune l'origine sui Monti Nebrodi.

E' proprio lungo le sponde di questi due fiumi che sono stati censiti e catalogati, attraverso l'ausilio anche di documenti d'archivio e vecchie mappe, una ventina di strutture che hanno molito grano ed altri cereali, ininterrottamente per oltre un millennio, dalla dominazione araba fino ai primi decenni del Novecento, quando l'energia del vapore e l'elettricitā sostituiranno quella idraulica. Oltre alla normale molitura del grano, alcuni di questi mulini fungevano anche da paratore (gualchiera). I mulini ad acqua, in questa zona del Valdemone, hanno avuto il loro momento di maggiore espansione a partire dalla seconda metā del XV secolo, per via di un notevole incremento demografico; č proprio in questo periodo che vengono dissodati e messi a coltura terreni prima a bosco e a pascolo.

Il libro, oltre a descrivere i mulini ad acqua posti nell'ambito dell'antico territorio di Troina, per lungo tempo cittā demaniale, e di Cerami, centro feudale, mette in rilievo le caratteristiche legate al funzionamento, alla gestione ed al declino di tali strutture; interessante la descrizione sulle possibilitā di recupero di ogni manufatto. Chiudono il volume, oltre ad una serie di interessanti tavole planimetriche che evidenziano lo scenario che gravitava attorno ad ogni mulino (saje, canali, trazzere, ponti), una ricca appendice fotografica.

La famiglia Polizzi di Troina ed i marchesi di Sorrentino.pdf - Nicola Schillaci
Miscellānea - Nicola Schillaci
In terra Trayne - Nicola Schillaci
Mulini ad acqua - Nicola Schillaci
OLIVICOLTURA E OLIO A TROINA - excursus storico - Nicola Schillaci
Il passaggio dalla terra di Trayna della regina Bianca - Nicola Schillaci